January 28, 2019 /

Retail- Come l’IT salverá la Moda!

Big Data, Customer Tracking e Analytics entrano nel linguaggio della Moda.

Esiste ormai un ampia letteratura in rete riguardo la -trasmigrazione – del retail nel commercio elettronico. Un processo iniziato alla fine dello scorso secolo e che oggi in piena maturita’ non puo essere trascurato da nessun brand che voglia dimostrare una presenza globale rispetto al proprio pubblico.

Il successo del commercio elettronico nell’acquisire quote di mercato varia in base al  settore merceologico. In alcuni casi come la musica ha praticamente rimpiazzato il retail, fatta eccezione per elite markets come il vinile o l’audiofilia.
In altri settori invece il cliente negli anni ha dimostrato di gradire ancora lo spazio fisico e la prova prodotto, come nel caso dell’auto e dell’arredamento.

 

Il retail dell’abbigliamento e del bene di lusso in questi anni invece ha mantenuto un approccio ibrido rispetto ai canali commerciali. Un mix sempre piu integrato di spazio fisico e comunicazione online, dove viene al consumatore lasciata la scelta di quale piattaforma utilizzare: Un computer o lo Shopping Mall?

 

Questo mix ha portato con il tempo ad alcune positive “contaminazioni’ tra le due.
La raccolta di dati, l’analisi dei dati e le azioni che ne derivano sono considerati oramai fattori critici di successo per conoscere il proprio cliente e soddifare le sue richieste. Razionali o Emotive. Esplicite o da scoprire.

 

Ma se il comportamento del cliente in un processo di acquisto online é completamente tracciabile, come si puo’ invece raccogliere gli stessi dati nel retail?
Ecco alcune esperienze ed esempi.

 

Il riconoscimento Facciale.

 

Grazie agli sviluppi nel settore della Security, e certamente al supporto di alcune grandi aziende di telefonia nello sviluppare sistemi sempre piu’ efficienti e approcciabili, oggi e’ praticemne possibile leggere ed identificare i propri clienti all’ingresso del punto vendita.

 

 

Genetec retail Sense™ permette ai propri clienti di utilizzare il proprio sistema di sicurezza per ottimizzare il tempo speso con i clienti e ridurre gli “abbandoni”, aumentare le la visibilita’ dei displays e l’efficacia delle promozioini per aumntare il traffico nel negozio ecreare delle proposte di prodotto su misura e variare il layout dell shop in base alle preferenze del cliente.

 

“ Con Moduli completi come il conteggio del visitatore, la gestione delle file, la mappadel calore, l’analisi dei percorsi e il riconoscimento facciale, i retailers possono utilizzare la teconologia intelligente che permette di capire meglio il consumatore e prndere decisioni in tempo reale per aumentare l’engagement del cliente e al contempo il profitto del negozio”
Fonte – genetec.com

The Mercury Center Shooping Mall a Londra e l’Area ecocycle nei Magazzini Harrods in Oxford Street hanno qualcosa in comune, e non solo essere a Londra, ma qualcosa sotto i piedi dei propri clienti.
Grazie alle piatrelle intelligenti Pavegen –www.pavegen.com-, possono raccogliere i dati di presenza dei propri clienti ed analizzare i percorsi nel punto vendita.Le piastrelle Pavegen infatti al passaggio della persona generano energia e raccolgo dati su pressione tempo e peso.

 

 

 

“Stiamo cambiando per proporre una soluzione completa di pavimentazione intelligente. La nostra tecnologia e’ evoluta da una singola piastrella che genera energia dall’appoggio del piede,a d un intero sistema con tre parti che funzionano insieme: dati, pavimentazione ed energia”
Fonte Pavegen.com

 

Immaginate di avere un tappeto elettronico che riveste il pavimento del punto vendita e poter analizzare in tempo reale, i flussi dei clienti, la direzione del movimento di ogni singolo consumatore compreso il tempo di sosta in un particolare punto del negozio.
Praticamente una mappatura completa del comportamento dei consumatori nel punto vendita che permette scelte di layout particolarmente accurate.

 

Un ulteriore esperienza invece tipicamete ecommerce ma che puo’ cambiare radicalmente il modello di produzione e di vendita nel retail dell’abbigliamento e’ Zozo. www.zozosuit.com
L’azienda giapponese produce e distribuisce ai suoi clienti la zozosuit, una tuta completa in lycra contrassegnata us tuttta la superficie da hotspots bianchi.

 


La tuta interagisce con l’ausilio di una app con la camera del telefono, registrando tuute le misure del cliente. La promessa di Zozo e’ quella di creare un mondo privo di taglie custom Made.

 

Certo Zozo e’ al momento un ecommerce retailer, ma pensate la grande opportunita’ per il retail tradizionale di ottenere nel camerino con una semplice misurazione i dati completi del cliente e potergli permettere di scegliere i propri abiti, selezionando colori e forme senza l’impegno di dover indossare e provare le taglie disponibili nei camerini.

 

Che liberazione!

 

Per conoscerci meglio!

I campi contrassegnati con asterico sono obbligatori

DACA Vetrina D’Autore
é un brand di Tre Elle Srl

Contrada Ete, 17
63900 FERMO
Tel. +39 0734 229127
info@dacavetrina.it